cioccolato

choco-banana-e1648801202775.jpg

INGREDIENTI :

– due fette di pane integrale
– mezza banana
– due cucchiaini di burro d’arachidi
– cremina al cacao ( un cucchiaio di cacao amaro in polvere, 3- 4 cucchiai d’ acqua, due gocce di dolcificante)
– 4 gherigli di noce

PROCEDIMENTO :

Tostare le fette di pane, schiacciare la banana e disporla su una delle fette, aggiungere il burro di arachidi caldo, sciolto a bagnomaria. Chiudere con l’ altra fetta. Guarnire con la cremina al cacao e le noci sbriciolate.

Per la cremina al cacao:
Versare il cacao in una tazza, versare l’ acqua poco per volta e mescolare per evitare la formazione di grumi.


torta-di-zucca.jpg

INGREDIENTI : (per uno stampo monoporzione)
– 4 biscotti Digestive
– 3 cucchiai pieni di yogurt greco bianco 0% grassi
– 50 g di zucca
– Due gocce di dolcificante
– Un cucchiaio di albume
– Latte vegetale q.b.
– Un cucchiaio di gocce di cioccolato

PROCEDIMENTO :
– Lessare la zucca per alcuni minuti fino a che non risulterà morbida.
– Scolare, lasciar raffreddare e schiacciare con una forchetta.
– Inzuppare i biscotti nel latte e schiacciarli sul fondo dello stampo aiitandosi con un cucchiaino.
– Unire la zucca allo yogurt, aggiungere il dolcificante e l’ albume e amalgamare. Unire le gocce di cioccolato.
– Traferire nello stampo e cuocere in forno alla temperatura di 180 gradi per circa 15 minuti.


cioccolato.jpg

Il cioccolato in giuste quantità ha molti benefici sulla nostra salute.
Ci sono degli studi che dimostrano che il cioccolato ci dà effetti benefici grazie al suo gusto delizioso e ad un mix di sostanze che sono in grado di favorire l’umore, tra cui la caffeina, la teobromina, la tirosina ed il triptofano.
Ricordatevi però:
più sono elevate le percentuali di cacao nel cioccolato, migliore è la sua qualità!

 

Il cioccolato al latte: 

Molto più dolce di quello fondente, perchè contiene meno cacao e più zuccheri ed è meno solida a causa della presenza di grasso del latte che si scioglie più facilmente rispetto al burro di cacao. Il colore tipico è marrone chiaro ed ha un’aroma con note di caramello, latte e vaniglia, con un gusto più dolce e persistente. Contiene una minore concentrazione di cacao e maggiore quantità di zucchero, l’importate quindi è non eccedere nel consumo per beneficiare di tutte le proprietà positive per la nostra salute.

Il cioccolato bianco:

Comunemente costituito di burro di cacao, zucchero, derivati solidi del latte, è caratterizzato da un aspetto giallo pallido o avorio. Contenendo latte in polvere, rispetto al cioccolato fondente, il bianco è molto più ricco di calcio e vitamine B2 e B3, sostanze che fanno bene al nostro organismo e sono particolarmente importanti soprattutto durante la fase di crescita. Essendo un alimento ricco di zuccheri, il cioccolato bianco non è consigliato alle persone che hanno elevati livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue.

Il cioccolato fondente:

Se consumato regolarmente e nelle giuste quantità è anche un importante alleato per il nostro benessere fisico. L’ingrediente responsabile di tutti i benefici per la nostra salute è il cacao: maggiore è la percentuale contenuta nel cioccolato e maggiore sarà l’apporto di proteine, lipidi, carboidrati, minerali e vitamine del gruppo B. Nero, amaro e fondente, sono tutti sinonimi per indicare un cioccolato che contenga una quantità di cacao pari almeno al 45%, per i cioccolato extra fondente o “dark” invece la percentuale sale al 70% fino ad arrivare al 100%.

Quindi quale scegliere?

Ovviamente si deve trattare di cioccolato di qualità, senza ingredienti artificiali, con un’elevata percentuale di cacao e quindi meno burro di cacao e zucchero. Ma la scelta dipende anche dal gusto, se il 100% è adatto a persone con intolleranze o vegane, ed è sicuramente ricco di benefici, al palato potrebbe risultare molto amaro. Consigliamo quindi di partire dal cioccolato 70% per poi passare all’85% ancora più nutriente.


cacao.jpg

Tutti gli studi eseguiti finora confermano che un gran numero di  benefici alla nostra salute sono apportati dal consumo di cioccolato fondente (naturalmente senza esagerare). Consumare questo tipo di cioccolato è uno dei miglior modi per beneficiare delle proprietà del cacao.

Il cacao, questo sconosciuto, parte primaria del tanto temuto e agognato cioccolato, è un alleato del nostro benessere o un nemico da eliminare!?

Il cacao viene ricavato dai semi dell’omonimo albero mediante processi come la torrefazione, triturazione o fermentazione. Grazie al suo contenuto di sali minerali, vitamine e carboidrati è un alimento molto energetico, quindi consigliato a chi svolge attività sportiva ma anche a chi è nell’età dello sviluppo. Altri benefici apportati dal consumo di cacao sono la protezione delle cellule dall’invecchiamento, miglioramento delle capacità metaboliche e il molto apprezzato effetto sull’umore dato dall’attivazione di specifici circuiti neuronali.

Quindi la risposta alla domanda precedente è scontata: il cacao è come un buon amico, si prende cura della tua salute e ti tira su di morale.

Ovviamente il cacao è contenuto sia nel cioccolato al latte che in quello fondente. L’ultimo e nettamente migliore rispetto al primo in un regime alimentare dietetico poiché contiene molta più percentuale di cacao, dunque molto più salutare!


Cattura.jpg

Ingredienti:

🔸120g di farina di riso

🔸20g di zucchero di canna

🔸50g di fragole a pezzetti

🔸un cucchiaio di gocce di cioccolato fondente

🔸25ml di olio di semi

🔸25ml d’acqua

🔸2 gocce di dolcificante

 

Procedimento:

🔸In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti ottenendo un impasto omogeneo.

🔸Stendere su una spianatoia con il matterello ottenendo una sfoglia di circa un centimetro di spessore. Con delle formine realizzate i biscotti e cuocere in forno su una teglia rivestita con carta da forno a 180 ° per 20 minuti


budinocachi-1280x1601.jpg

Ingredienti:

🔸2 cachi maturi;

🔸3 cucchiaini di cacao amaro;

🔸dietetic q.b.

 

Procedimento:

🔸Per prima cosa puliamo i cachi privandoli della pelle e in caso ci fossero anche dei semi all’interno ricavando cosi solo la polpa, versiamo la polpa ricavata nel frullatore, aggiungiamo il cacao setacciato e il dolcificante se decideste di utilizzarlo.

🔸Azioniamo il frullatore e frulliamo per una 20ina di secondi per far si che si formi una bella cremina omogenea.

🔸Trasferiamo la crema ricavata in 1 coppetta monoporzione e conserviamola in frigorifero per 1 oretta circa o fino a quando si saranno rassodati.

🔸Serviamoli con una spolverata leggera di cacao amaro ma solo se vi piace, altrimenti è perfetto anche senza


salame_di_cioccolato-1280x848.jpg

Ingredienti:

🔸250g di ricotta light;

🔸100g di cioccolato fondente;

🔸25g di cacao amaro in polvere;

🔸cocco Rapè q.b.;

🔸200g di pavesini;

🔸dolcificante q.b. .

 

Procedimento:

Per prima cosa sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o al microonde; tritare i pavesini (lasciando qualche pezzo un po’ più grossolano), mettere la ricotta (che deve essere asciuttissima) in una ciotola e condirla con il dolcificante e il cacao amaro, mescolare con una forchetta e aggiungere il cioccolato fondente fuso. Aggiungere anche i pavesini tritati e far amalgamare per bene tutti gli ingredienti. Trasferire l’impasto su un foglio di carta forno, formare un salame e chiuderlo a mo’ di caramella. Far riposare il salame in frigo per almeno 30 minuti prima di servire, in questo modo sarà possibile raggiungere la consistenza perfetta. Se si vuole far prima, potete mettere il salame in congelatore per 15 minuti e spolverare del cocco rapè.


Caricando...