salvia

salvia.jpg

Le foglie della salvia contengono principi amari, acidi fenolici, i flavonoidi e un olio essenziale.
La salvia è utilizzata nelle affezioni dell’apparato gastrointestinale come rilassante della muscolatura liscia, in quanto esplica un’azione antispasmodica,
È utile in caso di intestino irritabile, spasmi all’apparato digerente o contro i dolori mestruali.

I preparati a base di salvia sono efficaci per combattere tutte le forme di catarro grazie alla presenza dell’olio essenziale dalle proprietà antisettiche e balsamiche. Per questa ragione trova impiego nella cura delle patologie dell’apparato respiratorio in caso di raffreddore, tosse, mal di gola e febbre. Infine la salvia possiede anche un’azione ipoglicemizzante: un infuso a stomaco vuoto di salvia è utile nella cura del diabete, perché riduce il tasso di glicemia nel sangue.


IMG-20200703-WA0008.jpg

Ingredienti:

🔸10 foglie di salvia;

🔸5 foglie di alloro;

🔸1 bastoncino di cannella.

Procedimento:

Mettere sul fuoco un pentolino abbastanza capiente con almeno 1 litro d’acqua. Inserire all’interno le foglie di salvia e di alloro (abbondantemente lavate), poi il bastoncino di cannella. Lasciate bollire per 10 minuti e filtrare il tutto aiutandovi con una garza.

Preferibile consumare questo infuso a stomaco vuoto, per quest motivo consigliabile anche la mattina presto appena svegliati. Possibile berlo sia caldo che freddo e conservarlo in frigo per consumarlo entro 2 giorni


Caricando...