carboidrati

WhatsApp-Image-2021-10-13-at-14.11.37-1-e1635145421783-1280x710.jpeg

Scopriamo insieme diverse tipologie di “pane”. 🍞
A seconda degli ingredienti, tipo di farina, lievito, miscele di cereali, lavorazioni e condimenti aggiunti si possono avere tipi di pane diversi:
➡ Pane comune: è a base di farina più o meno raffinata e di lievito di birra, con o senza sale ma privo di altri ingredienti. Si tratta del più economico, venduto in panini da circa 50-60 grammi ciascuno. Il pane tipo 00 ha 289 calorie/ 100 grammi;
➡ Integrale o “scuro”: prodotto in diverse pezzature, può essere di sola farina completa (con crusca) o mescolata con quella bianca ed è a lievitazione acida. Il vero pane “scuro” è quello realizzato con farina o semola “integrale” completa, non con un mix di “farina di grano con crusca”. Il pane integrale ha 224 kcal/ 100 g;
➡ Cereali: composto da una miscela di vari cereali -farro, kamut, segale per cui prende il nome da quello prevalente in termini di quantità, ad esempio “pane di farro”. Il pane di segale ha 219 kcal/ 100 g; il pane di farro ha 211 kcal/ 100 g; il pane di kamut ha 359 Kcal/100 g. I cereali sono particolarmente indicati per l’assunzione di ferro, soprattutto a colazione;
➡ Pane di segale: occorre sottolineare che di calorie ne apporta 239 per ogni 100 grammi di prodotto, meno del pane “tradizionale”. Il pane di segale nella dieta è adatto per il basso contenuto di grassi, poiché 100 grammi forniscono solo 3,3 grammi di grassi.
➡ Wasa fit: una fetta di Wasa è a base di farina di segale integrale, farina di segale, lievito, sale, e il suo apporto calorico sfiora le 40kcal.-


1200px-Patate_juta.jpg

Per il primo appuntamento della rubrica #menochilipiùsorrisi di “Parliamo di:”, vediamo tutti i benefici dell’assunzione di PATATE

Le patate sono prodotti che rientrano nel III gruppo fondamentale degli alimenti. Ricchi di amido, questi tuberi hanno tuttavia meno calore rispetto ai cereali e ai loro derivati.

 

➡ Si tratta di una verdura di stagione a settembre, ma diffusa anche nel resto dell’anno, molto apprezzata per il gusto e la versatilità, oltre che per le proprietà.

➡ Le patate hanno un elevato contenuto di acqua, e di fibra.

➡ Le proteine non sono molto abbondanti, ma risultano di elevata qualità biologica, circa al pari di quelle delle uova. I grassi sono quasi assenti e si tratta, comunque, di quelli polinsaturi, quindi buoni, mentre, come per tutti gli alimenti di origine vegetale, non c’è colesterolo

➡ l contenuto di carboidrati (in particolare amido) è elevato, motivo per cui le patate sono spesso considerate al pari degli alimenti a maggior contenuto di zuccheri complessi, ovvero i cereali.

➡ Grazie al buon contenuto di fibra, la patata è in grado di ridurre l’assorbimento di grassi, zuccheri e colesterolo, stimolando al contempo l’attività intestinale e svolgendo un notevole effetto saziante.

➡ Il contenuto di vitamina C, fa della patata un importante alleato per la salute della pelle, dei muscoli e delle ossa.


Caricando...