mente e corpo

mettersi-a-dieta-il-primo-passo-inizia-dalla-mente.jpg

Essere in sovrappeso è spesso causa di una cattiva relazione col cibo che ci può intrappolare in un circolo vizioso : impegnarsi a seguire una dieta restrittiva, raggiungere un peso-formariprendere ad alimentarsi come il bisogno richiede, per poi riacquisire il peso iniziale. Il peso oscilla su e già in modo cronico, generando un continuo stato di insoddisfazione interiore.

Chi si nutre male o in eccesso non è consapevole del perché e continua ad alimentarsi disordinatamente mangiando anche quando si sente sazio. Infatti, per cercare di uscire da questo limbo, è necessario capire il reale motivo dell’acquisita voracità che ha causato il sovrappeso.

Solo allora si può iniziare ad accettare il sacrificio di una dieta, nonché il cambiamento del proprio stile di vita. Questo deve però durare per un certo tempo, affinché i risultati ottenuti non vadano persi con il classico andamento altalenante, sostenuto da un superficiale cambiamento mentale e dal mancato superamento delle difficoltà psicologiche.

L’obiettivo primario non è dunque solo la perdita del peso, ma deve diventare l’acquisizione di uno stile di vita e di abitudini alimentari rinnovate e sane!


Caricando...