lenticchie

Sito-Paola-cdm1024-×-600-px-4.png

Pranzo a lavoro

 

La pausa pranzo durante il lavoro è fondamentale, ma spesso ci ritroviamo a  preparare i soliti spuntini poco appetitosi.

Per uscire dalla monotonia del solito piatto di pasta ecco una ricetta per un pranzetto facile da fare, ma super gustoso e allo stesso tempo leggero:

 

Riponete in un contenitore feta, quinoa, lenticchie, melanzane, olio e menta.

Un ottimo pranzetto da consumarsi freddo!

 

 

 

 

Clicca qui per guardare il REEL


legumi.jpg

I legumi hanno delle proprietà nutrizionali tutte loro: sono una buona fonte sia di carboidrati che di proteine, perciò al contrario della verdura che non ne contiene, hanno un consistente apporto di calorie. Per questo motivo non andrebbero consumati come contorno, ma dovrebbero costituire una pietanza vera e propria.

Nel menu settimanale, se mangiati 1 o 2 volte alla settimana, i legumi ci permettono di diminuire il consumo di grassi saturi e di proteine, riducendo così anche la quota calorica della giornata, sono perciò degli ottimi alleati per evitare il sovrappeso e l’obesità nei bambini.

I legumi sono l’ideale per iniziare ad inserire una pietanza nell’alimentazione del nostro bambino nelle fasi dello svezzamento, che ha un fabbisogno di proteine molto basso.

Intorno all’ottavo mese, perciò, si possono iniziare ad inserire delle creme di legumi, iniziando con le lenticchie decorticate, che vanno lessate a lungo in acqua non salata e poi passate.

⚠⚠⚠ Ricordatevi che non apprezzare le lenticchie non significa non apprezzare i legumi, perciò è bene tentare anche con gli altri.

Si può iniziare con una quantità modesta, circa 50-60g di legumi freschi (20g se sono secchi) una o due volte alla settimana in sostituzione della pietanza animale.


Caricando...