caffè

colazione-al-bar.jpg

La solita colazione al bar non è tra le più indicate per chi vorrebbe perdere peso, dato che croissant, latte e caffè, se uniti in una colazione abbondante andrebbero a superare le calorie ideali di una colazione salutare.

Come è possibile allora, non rinunciare alla tanto amata colazione al bar? Per quanto riguarda il buon croissant le miglior opzioni sono sceglierne uno vuoto, mignon o integrale senza miele, per massimo un paio di volte a settimana, i restanti giorni si dovrebbe preferire la colazione casalinga. Latte e caffè non sono un problema, però purtroppo al bar si usa frequentemente il latte intero, che pur escludendo lo zucchero, si andrebbero ad assumere troppe calorie. Una buona prassi è quella di sostituire ogni tanto il latte con lo yogurt bianco, alimento che si trova facilmente nei bar e che, oltre a mantenerti in forma, può aiutare a mantenere in salute la flora batterica intestinale.


cremacaffe.jpg

Ingredienti (per due tazzine):

🔸75 ml di acqua frizzante fredda;

🔸Dolcificante;

🔸1 cucchiaio e mezzo di caffè solubile senza zuccheri

facoltativo:

🔸Guarnisci con Nutella #menochilipiùsorrisi e cocco rapè.

 

Procedimento:

In un frullatore inserire in ordine il caffè solubile, dolcificante e per ultimo l’acqua frizzante fredda. L’acqua è l’elemento principale di questa ricetta, per far si che la crema esca deve essere il più fredda possibile, consigliato tenerla almeno 5 ore in frigo o 1 ora in freezer, l’ importante è che non si ghiacci. Frullare tutto per 5 minuti fino ad ottenere un crema. Una volta giunti a questo punto è possibile consumarla in 3 modi: consumarla subito, lasciarla in freezer dai 5 ai 10 minuti per renderla più consistente, oppure prolungare la sua permanenza fino a 2 ore in più ottenendo una consistenza simile al gelato, ma in questo caso dovremo frullare di nuovo il nostro composto prima di servirlo. Ottimo da conservare in freezer per avere a disposizione un dolce fit pronto in 2 minuti!


Caricando...