baby

cachi.jpg

Parliamo di 𝘾𝘼𝘾𝙃𝙄

➡ Gli effetti regolatori sull’intestino sono i più conosciuti, ma i cachi in realtà sono i frutti perfetti anche per i bambini, gli sportivi, gli astenici, poiché hanno straordinarie capacità energizzanti, dovute principalmente agli zuccheri che contengono.

🔵 Il caco è uno dei frutti più apprezzati di questa stagione autunnale insieme al melograno.
🟢 Se l’astenia è dovuta a problemi connessi con la funzionalità epatica, il caco è un’ottima soluzione; contro la stipsi il frutto maturo è consigliato a colazione, privato di semi e buccia. Gli effetti diuretici sono dovuti all’alta percentuale contenuta di potassio, quelli lassativi sono anche conseguenza della discreta quantità di fibre.


anacardi-tostati-salati_Tavola-disegno-1-1280x1280.jpg

Parliamo di ANACARDI 🥜

Le proprietà nutritive della frutta secca si dimostrano utili anche per integrare la dieta bilanciata dei bambini.

➡ Quando non c’è un’allergia conclamata o il rischio di ereditarietà della stessa, la frutta secca può essere somministrata anche ai bimbi più piccoli.

➡ A partire dal primo anno di età del bambino, la frutta secca e disidratata può essere usata come ingrediente per la preparazione di dolci e piatti in genere, tritata o sminuzzata molto finemente.

➡ Prima dei 3-4 anni, la somministrazione ai bambini della frutta secca intera o in pezzi viene sconsigliata. Le piccole dimensioni della frutta secca, infatti, ne favoriscono l’inalazione accidentale o la possibilità di essere inghiottita senza un’adeguata masticazione, causando spiacevoli casi di soffocamento.
Gli anacardi possono diventare i protagonisti della merenda dei bambini. Consumati interi o tritati grossolanamente, diventano sfiziosi ingredienti utili ad arricchire gli impasti delle torte e dei biscotti fatti in casa.


Caricando...