Curiosità sulle castagne #menochilipiùsorrisi

Curiosità sulle castagne #menochilipiùsorrisi

castagne.jpg

Un tempo erano considerate “il pane dei poveri” , adesso sono utilizzate in tanti piatti della nostra cucina, dall’antipasto al dolce.
Le migliori castagne made in Italy si trovano in sei zone, dal Piemonte alla Campania.

Sono una vera e propria miniera di sostanze benefiche!
È per tutte queste buone qualità che questo alimento di stagione dovrebbe essere presente sulle nostre tavole almeno tre volte a settimana, soprattutto nei periodi di stress e stanchezza.

Mangiare le castagne può rivelarsi infatti un rimedio naturale utile nei casi di inappetenza o in quelli in cui si richiede un’alimentazione ricostituente. Senza contare che il loro potere energetico le rende perfette per chi pratica sport o svolge lavori particolarmente faticosi.

I principi attivi contenuti nelle foglie e nella corteccia di castagno sono un toccasana per combattere la tosse e disinfettare le vie respiratorie. La polpa delle castagne invece può trasformarsi in un’ottima crema fluida da utilizzare come detergente o maschera emolliente per il viso.

Ecco come utilizzare le castagne per una merenda saporita e diversa dai soliti spuntini:
➡ Tostate le castagne nel forno e poi cospargetele con un pizzico di cannella: vedrete che gusto.
➡ Perfette anche le caldarroste: la cottura sul fuoco consente di mantenere intatto il contenuto di sali minerali delle castagne, contenuto che si disperde invece nel momento in cui vengono bollite.
➡ Per un sonno rigenerante e riposante, preparate invece una minestra calmante a base di castagne.

Caricando...